Giradischi Denon: La Guida Definitiva ai 3 Migliori Modelli

giradischi-denon

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)

Loading...

Questa settimana abbiamo deciso di approfittare della pioggia e del cattivo tempo che imperversavano, per restare a casa a provare tre diversi giradischi Denon:

  • il Denon DP-29F
  • il Denon DP-200 USB
  • il Denon DP-300

Denon è un’azienda giapponese che produce apparecchiature Hi-Fi, giradischi, lettori CD, testine per giradischi ed altro, fin dal 1910. La storia di Denon ha inizio con la realizzazione di dischi in vinile. In seguito l’azienda è diventata una multinazionale di punta nel settore audio. Si tratta di un’azienda che conosce bene ciò che progetta, fabbrica, e commercializza, quindi nel provare i giradischi Denon ci siamo sentiti molto tranquilli, anche se non è mancato il nostro occhio critico.

La valutazione del Denon DP-29F, del DP-200 USB e del DP-300 ci ha lasciati soddisfatti. Si tratta di tre tipi di giradischi diversi, adatti a tasche, gusti ed esigenze diversi. Ma bando alle ciance, e vediamo di che si tratta, ma soprattutto di come funzionano.

3 Giradischi Denon, 3 Piccoli Gioielli a Confronto

 

[PROSEGUI SOTTO PER LEGGERE LE RECENSIONI]

115,65€
149,00
disponibile
5 nuovo da 115,65€
Amazon.it
Spedizione gratuita
256,99€
279,00
disponibile
4 nuovo da 256,00€
2 usato da 175,84€
Amazon.it
Spedizione gratuita
291,99€
339,00
disponibile
5 nuovo da 291,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
572,00€
disponibile
3 nuovo da 546,49€
1 usato da 434,39€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il Novembre 30, 2019 9:21 pm

1. Giradischi Denon DP-29F

#miglior qualità/prezzo

Il Denon DP-29F è il compagno ideale di tutti i nostalgici, o anche di chi ama un design classico anche se semplice. Le linee di design nette e pulite del DP-29F richiamano i modelli di giradischi del passato. Per chi davvero non sopporta più di ascoltare musica al computer o allo smartphone, e preferisce il calore e l’emozione del vinile, si tratta di una vera e propria ventata d’aria fresca.

giradischi-denon-1

I richiami al passato del DP-29F sono solo nel design, attenzione, non nei materiali! Questo giradischi Denon è realizzato con una scocca d’alluminio, quindi non solo è leggerissimo e maneggevole, ma anche molto molto resistente. Grazie alla sua cinghia di trazione altamente elastica, il piatto – anch’esso in alluminio pressofuso – riesce a girare alla velocità giusta per garantire una velocità di riproduzione il più fedele possibile all’originale.

giradischi denon dp 29f

Noi abbiamo provato il DP-29F suonando un vecchio pezzo dei Talking Heads, Psychokiller, ed è andata così:

  • la puntina del giradischi si posa sui solchi del disco in maniera leggerissima, appena percettibile. Ma è stabile, molto stabile.
  • Ci è bastato premere il pulsante di accensione per far partire il disco, e siamo subito stati circondati dalle note di basso potenti e nitide di una delle nostre canzoni preferite
  • il DP-29F ha le casse inserite nella base, quindi l’amplificazione era davvero eccellente, e per questa volta abbiamo preferito non collegarlo ad un amplificatore esterno

Il giradischi Denon DP-29F ha una buona estetica. Il colore neutro si adatta a tutti i tipi di ambienti e di arredamento. Inoltre è molto compatto – per gli amanti della precisione ecco le sue dimensioni:

  • larghezza: 41 cm
  • lunghezza: 43 cm
  • altezza: 16 cm
  • peso: 2,8 kg

I Contro

  • il DP-29F ha un design un po’ spartano, molto essenziale

I Pro

  • una riproduzione del suono eccezionale, grazie al piatto in alluminio
  • il DP-29F è dotato di un sistema di avvio e di stop automatico
  • l’uscita ‘Phono’ permette il collegamento ad amplificatori di ogni tipo, anche piuttosto datati

Se vuoi saperne di più su questo modello, ti consigliamo di leggere la nostra recensione completa al Denon DP-29F.

 


2. Giradischi Denon DP-200 USB

#miglior scelta

Ma passiamo subito al Denon DP-200 USB. Ecco un giradischi della Denon completamente automatico, adatto agli audiofili di ieri, di oggi e di domani. Come mai? Il DP-200 USB riesce a convertire i vecchi dischi analogici – quelli in vinile per intenderci – in file digitali che puoi comodamente trasferire su un supporto USB, ed ascoltare e riascoltare in auto, con l’iPod, o come preferisci.

giradischi-denon-21

Meraviglia!” esclameranno di audiofili di ieri, forse strappando una risatina ironica agli audiofili di oggi. A loro, spieghiamo come fare a convertire i vecchi vinili in file digitali. Abbiamo provato a farlo, ed è veramente facilissimo:

  • sulla parte frontale, il Denon DP-200 USB ha una porta USB
  • inserisci il supporto USB – chiavetta o altro – nella porta
  • poni il tuo vecchio vinile sul piatto
  • premi START e RECORD, ed il gioco è fatto!

Per provare il DP-200 USB abbiamo deciso di suonare un vecchio pezzo dei Cure, A Forest, e di registrarlo su una chiavetta USB. Si tratta di un vecchissimo vinile che avevamo in garage, che probabilmente abbiamo ascoltato decine di volte, e che vogliamo “preservare”. Si lo sappiamo: il digitale è sempre il digitale, ma vuoi mettere le sonorità dei vecchi dischi?

giradischi denon dp 200

Vediamo come funziona il DP-200 USB da questo punto di vista:

  • l’ascolto del disco è andato benissimo, e non abbiamo appunti o osservazioni particolari da muovere alla Denon. Il DP-200 USB mantiene tutte le sue promesse, quando si tratta di velocità di riproduzione, amplificazione, ecc.
  • Ci siamo ritrovati a smanettare, per cercare di non comprimere l’audio nel classico formato MP3, ma abbiamo scoperto che il DP-200 USB registra i dischi solo in formato MP3
  • Per separare bene le tracce occorre passare qualche decina di minuti al PC, soprattutto la prima volta che si usa il DP-200 USB. Infatti, il giradischi è venduto con CD-Rom che riconosce gli spazi tra un brano e l’altro, o tra un lato e l’altro dei disco. Ma per accedere a questa funzionalità ed usarla bene serve essere un po’ smanettoni

Le dimensioni del DP-200 USB:

  • larghezza: 35,8 cm
  • lunghezza: 36,1 cm
  • altezza: 9,7 cm
  • peso: 4,4 kg

I Contro

  • il DP-200 USB non ha la funzione repeat, quindi quando il vinile termina non puoi riascoltarlo in automatico
  • la registrazione in digitale è possibile solo nel formato MP3, quindi se sei un DJ o un professionista della musica il DP-200 USB è perfetto per l’ascolto domestico, ma non per registrare i vecchi vinili in formati senza compressione (FLAC, WAV o anche altri)

I Pro

  • è un giradischi leggerissimo, ed elegante nelle linee e nel colore
  • è dotato di una funzione di start sia automatica che manuale, perfetta per chi possiede dischi dal diametro differente dai 33 e dai 45 giri
  • il braccio è bilanciato in maniera dinamica, e grazie alla trazione a cinghia con servo motore CC puoi godere di una velocità di riproduzione assolutamente perfetta
  • lo stilo della testina è intercambiabile, quindi puoi sostituirlo con poca spesa

 


3. Giradischi Denon DP-300F

Monta e rismonta giradischi, collega e scollega cavi, alla fine siamo giunti a provare il DP-300F, sempre della Denon. Diciamo fin da subito che si tratta di un giradischi Denon dal prezzo relativamente elevato, ma anche che ogni singolo Euro speso nell’acquisto del DP-300F è un vero e proprio investimento nel piacere di ascoltare musica.

Ci siamo divertiti a provare il DP-300F suonando Heroes di David Bowie, rilassandoci a fine giornata sorseggiando una tisana, e ti diremo che:

  • la parola d’ordine del DP-300F è fluidità: il giradischi ha funzione di avvio automatico, la riproduzione inizia appena sfiorando il tasto start, ed alla fine il braccio ritorna sul suo supporto con grande leggerezza
  • il collegamento con qualsiasi sistema hi-fi è facilissimo: considera che il DP-300F è dotato di un fonorivelatore MM
  • Denon è riuscita a produrre un giradischi che riduce le vibrazioni a zero, lasciando che il suono si sprigioni dalle tracce del vinile in tutta la sua purezza

Chiaramente questo risultato è stato ottenuto grazie alla progettazione di una base più pesante. Quindi il DP-300F leggerissimo non è, almeno se paragonato al DP-29F ed al DP-200 USB. Però è un giradischi che fa un’ottima figura, proprio grazie alla sua “stazza” leggermente più grande e solida.

Ecco quanto è grande il DP-300F e quanto pesa:

  • larghezza: 43,4 cm
  • lunghezza: 38,1 cm
  • altezza: 12,2 cm
  • peso: 5,5 kg

I Contro

  • il peso. Con i suoi 5,5 kg di peso, il DP-300F è stabile, ma meno maneggevole degli altri modelli della Denon
  • gli audiofili di breve corso, per intenderci chi si sta appena avvicinando all’universo del vinile, possono trovare più conveniente orientarsi verso il DP-29F o anche il DP-200 USB
  • chi pretende dal vinile la stessa tipologia di sound di un MP3 potrebbe restare un po’ deluso.

I Pro

  • il braccio ha un design lineare, ed il copritestina può essere rimosso con facilità, permettendo di cambiare la testina in un attimo
  • il controllo del playback è davvero facilissimo. Se la prospettiva di dover controllare il playback manualmente ti da fastidio, basta premere il bottone start e rilassarsi sul divano
  • il cambio della velocità da 33 a 45 giri è automatico – basta premere il bottone che trovi accanto al braccio

 


Ti consigliamo anche di leggere le nostre guide definitive alle migliori marche di giradischi.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)

Loading...

115,65€
149,00
disponibile
5 nuovo da 115,65€
Amazon.it
Spedizione gratuita
256,99€
279,00
disponibile
4 nuovo da 256,00€
2 usato da 175,84€
Amazon.it
Spedizione gratuita
291,99€
339,00
disponibile
5 nuovo da 291,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
572,00€
disponibile
3 nuovo da 546,49€
1 usato da 434,39€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il Novembre 30, 2019 9:21 pm