JBL Charge 3: Fino a 20 Ore di Musica in Wireless | La Nostra Recensione

recensione-JBL-Charge-3

JBL è da sempre una delle migliori marche di speaker, e il JBL Charge 3 non fa eccezione. Se stai cercando uno speaker bluetooth portatile e completamente impermeabile, questo è uno dei modelli da tenere d’occhio. Anche perché con lo speaker Charge 3 JBL sta cercando di primeggiare sul mercato degli speaker bluetooth.

Perché JBL Charge 3

JBL ha scelto di chiamare questo speaker bluetooth Charge, perché ti permette di ricaricare il cellulare, ma anche il tuo tablet o un altro dispositivo elettronico, mentre suoni la tua musica preferita a tutto volume.

Tutto qui? Chiaramente no! JBL Charge 3 offre anche tanto altro. Ma chi usa il cellulare per ascolta musica sa bene come il vero problema di questo tipo di amplificazione spesso non è lo speaker. Ma il cellulare, che si scarica quando meno te lo aspetti.

cassa-JBL-Charge-3

Ma veniamo ai veri punti di forza di questo speaker. JBL Charge 3 è completamente impermeabile. Puoi portarlo con te in spiaggia o in piscina senza doverti preoccupare di tenere lo speaker al riparo da schizzi d’acqua. Poi ovviamente questo è lo speaker ideale da ascoltare sotto la doccia, o anche rilassandosi nella vasca da bagno.

Qui abbiamo anche una durata della batteria eccezionale, un sound potente e nitido, ed un’ottima qualità dei materiali. JBL Charge 3 è un modello di speaker nuovo ma non nuovissimo. Nel frattempo, JBL ha prodotto il modello Charge 4 ed anche il Flip 4, che hanno caratteristiche e funzionalità leggermente diverse dal Charge 3. Però il JBL Charge 3 si difende ancora molto bene sia dalla concorrenza, sia dai modelli della stessa linea. Inoltre, puoi trovarlo in vendita a un prezzo leggermente inferiore a quello degli speaker JBL di ultimissima generazione. Il che non guasta mai.

La Scheda Tecnica del JBL Charge 3

Per gli amanti della tecnica, e per chi di amplificazione ne capisce sul serio, ecco la scheda tecnica del JBL Charge 3:

  • potenza in uscita: 2 x 100 Watt –
  • versione del Bluetooth: 4.1
  • autonomia dello speaker: 20 ore
  • ricarica della batteria: 4,5 ore
  • Sistema JBL Connect, che ti permette di collegare fino a 3 dispositivi ad un solo speaker
  • Microfono per le chiamate in vivavoce
  • Presa USB 5V per la ricarica dei dispositivi elettronici
  • LED con indicatore dello stato di carica della batteria
  • 1 ingresso Aux per jack da 3,5 mm
  • alimentatore USB 5 V, 2,3 A,
  • funzione autopower off
  • powerbank da 6000 mAh
  • certificazione di impermeabilità IPX7
  • misure: 213 x 87 x 88,5 mm
  • peso: 800 grammi

In genere l’autonomia dichiarata di uno speaker si riferisce alla durata della batteria, se ascolti musica a volume massimo. Se setti il tuo JBL Charge 3 a volume medio, e se non usi la funzione powerbank, l’autonomia di questo speaker può essere anche superiore alle 20 ore. Nella confezione del JBL Charge 3 trovi:

  • lo speaker
  • l’alimentatore
  • un cavo Micro-USB
  • la guida di avvio rapido
  • la scheda dei dati di sicurezza

Il Design del JBL Charge 3

JBL Charge 3 è uno speaker maneggevole e facile da portare con te ovunque. Ma non si tratta di uno speaker mini. Come ti abbiamo appena detto, questo modello ha dimensioni di 213 x 87 x 88 mm quindi occupa un po’ di spazio. Ma d’altronde, per avere un sound ad alta potenza e cristallino, e una power bank veramente capiente serve uno speaker più grande.

JBL-Charge-3-colori

Questo speaker è disponibile in cinque colori diversi: blu, turchese, grigio, rosso e nero. Il design è compatto e curato fin nei minimi dettagli. Per realizzare questo speaker JBL Charge 3 ha pensato non solo all’estetica, ma anche a coniugare design e funzionalità:

  • la forma cilindrica di JBL Charge 3 ti permette di portare questo speaker sempre con te, ma anche di sistemarlo dove vuoi, sia in orizzontale che in verticale. Ma non solo: collegare i tuoi dispositivi preferiti è ancora più comodo e facile.
  • i controlli sono disposti su un lato dello speaker, e ti permettono di effettuare le chiamate in vivavoce, di alzare o abbassare il volume, di usare Siri o Google Now premendo leggermente i pulsanti
  • JBL Charge 3 è completamente impermeabile fino a un metro di profondità. Il design è stato pensato per permetterti di portare lo speaker con te in acqua, per farlo galleggiare in piscina o nella vasca da bagno, ma anche per appenderlo sotto la doccia.

Ma in uno speaker oltre al design c’è di più. Che dire del sound?

Il Sound di JBL Charge 3

Chi già conosce JBL può acquistare lo speaker Charge 3 ad occhi chiusi. Se invece non hai mai provato speaker di questa marca, qui trovi un suono molto bilanciato. Uno dei problemi più comuni degli speaker bluetooth è che funzionano benissimo in interno. Però non appena li porti fuori casa, se hai un buon orecchio inizi a sentire come il suono si sbilancia leggermente. Può trattarsi degli altri o dei bassi. Questo dipende dalle caratteristiche dello speaker. Però resta il fatto che all’esterno la qualità del sound perde sempre qualcosa.

JBL-Charge-3

JBL Charge 3 è diverso dagli altri modelli, perché mantiene un sound bilanciato in qualsiasi ambiente. Porta il volume al massimo, e goditi alti cristallini, chiari e nitidi ma non fastidiosi. I bassi sono ben corposi, niente male per uno speaker portatile con due woofer da 50 mm, e medi stabili e gradevoli.

I tuoi vicini, che magari hanno comprato una cassa bluetooth economica e non di marca, noteranno subito la differenza!

Data la potenza del sound e la sua nitidezza, chi sceglie JBL Charge 3 spesso lo usa in macchina, in sostituzione dell’impianto di amplificazione dell’auto. Si tratta di un’ottima scelta. Ma se stai pensando di usare questo speaker in macchina, scegli anche una custodia, per evitare che il dispositivo accumuli polvere.

Bose Soundlink Mini 2 Vs. JBL Charge 3

Ma perché dovresti scegliere proprio il JBL Charge 3? Per capire se questo speaker può essere veramente utile alle tue esigenze, facciamo un confronto con il Bose Soundlink Mini 2. Nessuno dei due diffusori bluetooth è perfetto. Ciascuno di essi ha caratteristiche diverse, ma se li mettiamo fianco a fianco notiamo che:

  • Bose Soundlink Mini 2 non è impermeabile, invece JBL Charge 3 continua a suonare anche in acqua.
  • tutti e due i diffusori possono essere collegati alla tua SmartTV. Alla fine, si tratta pur sempre di speaker bluetooth, quindi basta fare il pairing, che è automatico. Ovviamente, se vuoi realizzare un sistema di home theatre la potenza di Bose Soundlink Mini 2 non è sufficiente. Secondo noi, non lo sono neanche i 100 Watt di JBL Charge. Ma questo dipende dalle tue esigenze, e dalla grandezza del tuo salotto
  • JBL Charge 3 può effettuare il pairing con 3 dispositivi al massimo, mentre Bose Soundlink Mini 2 può essere abbinato a un massimo di 6 dispositivi
  • Bose Soundlink Mini 2 misura appena 18,03 x 5,84 x 5,08 cm, e pesa 600 grammi. Però è un diffusore progettato per essere spostato da un ambiente interno all’altro. Se vuoi, puoi portarlo con te anche fuori casa. Invece JBL Charge 3 è stato pensato soprattutto per l’uso in ambienti esterni

Le differenze principali tra i due prodotti sono queste. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra recensione completa di Bose Soundlink Mini 2.

Il Prezzo del JBL Charge 3

JBL-Charge-3-recensione

C’è chi pensa che gli speaker bluetooth debbano costare poco. Certo, se guardi e riguardi gli speaker che trovi sulle bancarelle riesci a trovare uno speaker in vendita anche a poche decine di euro se non meno. Però uno speaker economico vale il prezzo che costa.

Con un prezzo di circa 120 Euro, JBL Charge 3 economico non è, almeno se paragonato ai prodotti che trovi nei mercatini. Ma chi di amplificazione, portatile o meno, se ne intende, sa che uno speaker bluetooth affidabile e di buona qualità può avere prezzi simili a quelli dei dispositivi di amplificazione tradizionali.

La tecnologia, e la qualità, ma anche un design curato, alla fine hanno il loro prezzo. C’è da dire però che, rispetto ad altri modelli, JBL Charge 3 costa di meno. Quindi secondo noi questo speaker è perfetto per chi sta cercando un diffusore bluetooth di buona qualità ad un prezzo medio.

Infatti, che senso ha comprare uno speaker economico, che gracchia, emette fruscii, e che dopo due mesi smette di funzionare?

JBL Charge 3 Cassa Acustica Portatile Waterproof con Bluetooth, 2 x 10W, Nero

124,90  disponibile
1 nuovo da 124,90€
5 usato da € 109,91
Spedizione gratuita
Acquista ora
Amazon.it
al Settembre 20, 2019 4:22 pm

Caratteristiche

  • Potenza in uscita: 2 x 10W
  • Versione Bluetooth: 4.1
  • Autonomia: 20 ore
  • Tempo di carica della batteria: 4,5 ore
  • Dimensioni: 213 x 87 x 88,5 mm

Il Nostro Verdetto sul JBL Charge 3

La maggior parte delle persone che ha scelto JBL Charge 3 è entusiasta della qualità del sound, della sua potenza, e anche del design di questo speaker bluetooth. La nostra opinione su questo diffusore è ottima. Ecco cosa ci piace del JBL Charge 3:

  • questo diffusore è dotato di due piccoli radiatori passivi esterni, che arricchiscono la tua esperienza musicale. Prova a suonare un pezzo dai bassi molto forti e sostenuti, e osserva come i due radiatori letteralmente vibrano. Si tratta di un dettaglio non da poco, pensato per i più esigenti
  • i bassi sono molto caldi e avvolgenti. Se usi JBL Charge 3 all’esterno, si odono senza la minima distorsione fino a una distanza di 20 metri, il che non è affatto poco per uno speaker portatile. All’interno, il diffusore è ottimo per una stanza di dimensioni normali
  • ad onta delle sue dimensioni leggermente più grandi di altri speaker bluetooth, il JBL 3 resta comodo e maneggevole

JBL-Charge-3-pack

Ecco invece cosa, secondo noi, JBL avrebbe potuto curare un po’ di più in questo diffusore:

  • prova ad ascoltare il tuo pezzo preferito sistemando JBL 3 in verticale. A metà dell’ascolto, sposta lo speaker e mettilo in posizione orizzontale. Hai notato la leggera differenza nei bassi? Se sistemi lo speaker in posizione orizzontale, ad esempio su un tavolo, il sound dei bassi riesce a riflettersi meglio. Ci sarebbe piaciuto avere lo stesso effetto, anche con lo speaker in orizzontale
  • le note veramente alte, ad esempio le note di violino, suonano leggermente meglio su altri diffusori. Questo dipende dalla struttura dello speaker. La copertura impermeabile infatti riesce a strozzare leggermente le note altissime. Non è un vero e proprio difetto di JBL Charge 3, ma una caratteristica della maggior parte degli speaker portatili, che le case produttrici dovranno capire come corregge

Ad onta di queste limitazioni, secondo noi JBL Charge 3 resta uno speaker veramente potente, dal suono nitido e ben definito, che vale in pieno ogni euro che spendi!

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

 

Questo elemento è stato inserito in speakers e taggato .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *