JBL Xtreme 3: Lo speaker che anima la Festa | Recensione

jbl-xtreme-3-recensione

JBL Xtreme 3 | Recensione & Opinioni


Il JBL Xtreme 3 è uno speaker wireless versatile e di talento, tanto utile per rilassarsi a casa quanto capace di diventare l’anima di una festa.

PRO

CONTRO

miglior prezzo

La propensione di JBL per gli altoparlanti wireless all’aperto come l’Xtreme 3 ha portato, nel corso degli anni, alla nascita di prodotti dal design intelligente, dal prezzo competitivo e dal suono impressionante. Più generazioni di modelli Flip e Charge (come l’ultimo JBL Charge 5) hanno ricevuto recensioni positive, mentre la precedente generazione Xtreme ha ottenuto cinque stelle quando l’abbiamo recensita un paio di anni fa.

Cosa ne pensiamo invece del nuovo arrivato, la JBL Xtreme 3?

Come suggerisce il nome, il JBL Xtreme 3 è un altoparlante wireless costruito per affrontare una serie di scenari di ascolto estremi, sia che si tratti di alimentare una festa in piscina o una giornata al parco con amici, o di fornire il sottofondo musicale per un pigro pomeriggio domenicale a casa. Ma, come stai per scoprire, c’è molto di più in questo altoparlante che un case esterno robusto.

LA CLASSIFICA: I migliori speakers bluetooth JBL

 

Il Prezzo del JBL Xtreme 3

Il JBL Xtreme 3 per un altoparlante wireless straordinario e non possiamo pensare a molti rivali a questo prezzo.

309,99€
329,99€
disponibile
4 used from 233,98€
as of Novembre 27, 2022 12:24 pm
Ultimo aggiornamento il Novembre 27, 2022 12:24 pm

Design e Caratteristiche

Oltre ad essere impermeabile, resistente alla polvere e avvolto in un guscio protettivo molto robusto, JBL è anche riuscita a dare all’Xtreme 3 un certo fascino estetico. Il materiale in cui è avvolto il prodotto è rifinito in modo elegante ed è sorprendentemente piacevole al tatto.

Il logo JBL, leggermente in rilievo dalla parte anteriore dell’altoparlante, è molto grazioso con i suoi bordi arancioni.

Lo speaker è disponibile in tre colorazioni: il classico nero, il blu navy e a trama mimetica.

 

speaker-jbl-xtreme-3-recensione

Dietro la griglia ci sono due woofer da 7 cm per le basse frequenze e due tweeter da 20 mm per le alte, mentre alle due estremità dell’altoparlante troverete un grosso radiatore passivo per i bassi. Questi forniscono un effetto quasi teatrale per l’ascoltatore, sono ben visibili e li potrete osservare pulsare con entusiasmo quando il dispositivo è in funzione.

Il fatto che siano completamente sigillati intorno ai bordi, combinato con il resistente materiale esterno significa che, se il JBL Xtreme 3 dovesse in qualche modo trovarsi nel mezzo di una piscina o di una tempesta di sabbia, dovrebbe uscirne indenne.

L’Xtreme 3 vanta 100W di potenza totale, che è superiore agli 80W del suo predecessore, l’Xtreme 2. Questo aumento di potenza accoppiato a una migliore sensibilità dell’unità di azionamento, garantisce al dispositivo maggior aggressività e potenza nel suono.

Questo speaker fa parte della nostra selezione dei migliori modelli. Leggi la nostra classifica alle 12  Migliori Casse Bluetooth

 

Caratteristiche

In cima all’altoparlante si trovano i pulsanti fisici per l’accoppiamento, l’accensione, il volume e il play/pausa, più un pulsante separato per l’accoppiamento degli altoparlanti JBL con altri JBL compatibili, tramite la nuova modalità PartyBoost. La modalità PartyBoost di JBL, infatti, ti permette di collegare altri altoparlanti compatibili per un suono stereo, oppure puoi semplicemente collegare più altoparlanti per una configurazione multi-room di base. Fra gli altri dispositivi JBL compatibili all’accoppiamento che consigliamo per ottenere ottime performance sonore ricordiamo il Charge 5, Boombox 2, Flip 5 e Pulse 4.

La confezione del JBL Xtreme 3 include anche due ganci che si usano per attaccare la tracolla in dotazione. Ma non è tutto: la tracolla contiene anche il suo apribottiglie, così l’altoparlante è sempre pronto a dare inizio alla festa.

Sotto troverete una base piatta coperta da strisce di materiale super-aderente che dovrebbe dare all’altoparlante un’aderenza extra su qualsiasi superficie abbiate scelto di posizionarlo.

jbl-xtreme-3-recensione-cassa

C’è una copertura gommata sul retro del diffusore. Aprendola si scopre un ingresso da 3,5 mm più le uscite USB di tipo C e USB di tipo A. Queste uscite consentono di trasformare la vostra Xtreme 3 in una powerbank, utili quindi per utilizzare la batteria della JBL per alimentare qualsiasi dispositivo che potrebbe essere vicino allo scaricamento. Collegando uno smartphone o un tablet e l’indicatore della batteria sotto il logo JBL si illuminerà per mostrare che la carica è iniziata.

Se non lo usi per la ricarica, la batteria integrata dovrebbe darti circa 15 ore di riproduzione. Il tempo impiegato dall’Xtreme 3 per ricaricarsi quando è totalmente scarica è di circa 2 ore e mezza.

Il Bluetooth 5.1 è supportato e si possono avere due dispositivi collegati contemporaneamente, così le persone possono fare a turno per suonare i loro brani.

In termini di svantaggi, non ce ne sono molti. L’Xtreme 3 non ha nessuna vera funzionalità smart, né si può usare l’altoparlante per le telefonate in vivavoce. La prima non è la fine del mondo, la seconda potrebbe tornare utile di tanto in tanto, anche se a nostro giudizio non è una feature essenziale.

 

Performance del JBL Xtreme 3

Da un dispositivo così piccolo non ci si aspetterebbe delle performance eccellenti. Invece ci siamo dovuti ampiamente ricredere; la JBL Xtreme 3 si dimostra di essere attenta e premurosa nella qualità e nella voluminosità dei bassi e degli alti: dai bassi più bassi agli alti più alti il risultato è superiore alle aspettative.

cassa-bluetooth-jbl-xtreme-3-recensione

Gli amanti dei bassi dovrebbero essere più che soddisfatti della sana quantità che viene evocata, ma c’è sia equilibrio nella qualità così come nella quantità del suono, che si mantiene sempre ottimale senza effetti distorsivi. L’Xtreme 3 si comporta con sicurezza e non appare mai fuori dalla sua profondità, non importa quanto sia complicato l’arrangiamento musicale.

Il nostro giudizio positivo dell’Xtreme 3 è aiutato da una totale assenza di rumore di fondo che permette di sentire le sottili differenze nelle tracce, che si tratti del peso dei colpi di batteria o dei pizzichi di corde. Il modo in cui il diffusore presenta le informazioni all’ascoltatore ti trascina davvero nei brani.

I diffusori wireless solitamente non sono famosi per riprodurre le immagini stereo più grandi o più ampie, ma la JBL riesce a fornire anche una buona separazione e messa a fuoco, e la sua capacità di cronometrare bene aiuta a legare insieme i diversi elementi.

 

Verdetto

Un altoparlante wireless con un nome altisonante che crea alte aspettative come Xtreme 3 è una dura sfida per l’azienda americana.

Sì, il JBL è un prodotto solido e robusto che dovrebbe far fronte a qualsiasi cosa gli si butti addosso. Ma nasconde anche un livello di sofisticazione e qualità del suono che sorprenderà molti. Non ci siamo imbattuti in molti altoparlanti wireless a questo prezzo che suonano così. Ottimo per far iniziare la festa e per lenire i postumi della sbornia che ne segue.

[Voti: 3 Media: 4.3]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *