Marshall Woburn: Design Iconico e Sound Potente

Marshall-Woburn

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 votes, average: 4,00 out of 5)

Loading...

Se sei un nostalgico delle casse Marshall da concerto, e stai cercando delle casse bluetooth, allora le Marshall Woburn fanno al caso tuo. Su internet si trovano pareri abbastanza diversi su questi dispositivi, quindi anche noi vogliamo dire la nostra.

Più che casse bluetooth, le Marshall Woburn sono un’icona. Ti garantiamo che non appena le avrai installate (installare è una parola grossa, ma tant’è, per farle funzionare dovrai usare un paio di app, e più avanti ti spieghiamo come fare) i tuoi ospiti le confonderanno con il classico amplificatore Marshall. Provare per credere.

Marshall Woburn: la Forza Pura del Suono

Si chiamano Marshall Woburn, ma in realtà queste casse sono in grado di creare un muro del suono direttamente a casa tua. Se credi che le casse bluetooth siano poco potenti, con queste dovrai ricrederti, poiché riescono a sputare fuori una potenza di 110 W da qualsiasi dispositivo dotato di una connessione Wi-Fi o Bluetooth, quindi puoi usarle con:

  • qualsiasi tipo di tablet
  • la tua smart-TV
  • il tuo iPhone
  • il tuo smart phone, di qualsiasi marca
  • il tuo PC

Ma parliamo un secondo della compatibilità con le app, che nel caso del bluetooth è una delle cose più importanti. Le Marshall Woburn sono compatibili con AirPlay, e questo è ovvio, ma anche con Spotify Connect e con ChromeCast.

Marshall-Woburn

Installarle è un gioco da ragazzi: basta usare l’app di Google Home sia su Mac che su PC. Ti piacciono queste casse ma non sai cosa è l’app di Google Home? Niente paura. Si tratta di un’app gratuita che ti permette di:

  • controllare tutti i dispositivi Chromecast
  • gestire le preferenze del tuo assistente di Google
  • controllare tutti i tuoi dispositivi, ma anche guardare programmi televisivi, film, o ascoltare programmi musicali

Ma quasi dimenticavamo di menzionare un dettaglio importante: le Marshall Woburn, ad onta della loro potenza, non hanno il telecomando. Quindi devi controllarle direttamente dai tuoi dispositivi.

Il Design delle Marshall Woburn

Le Woburn fanno parte della linea di casse multi-room di Zound Industry. Si tratta di una linea che comprende anche altri prodotti, quali ad esempio le Marshall Stanmore e le Marshall Kilburn. Ma il design di queste casse è ispirato agli amplificatori da chitarra. Quasi quasi, a guardarle, si rimpiange di non poterle collegare ad una chitarra elettrica. Perché il design è veramente molto simile.

Marshall-Woburn

Non parliamo solo della presenza del logo Marshall, realizzato in ottone, sul davanti delle casse. Nè ci riferiamo al profilo in ottone sul davanti. Sulla parte superiore delle casse trovi i classici controlli per il volume, i bassi, il treble, e per la scelta dell’input audio. Più una levetta per l’accensione e lo spegnimento. Si tratta di dettagli molto classici, ripresi di pari passo dalle classiche casse Marshall.

L’estetica dei controlli è molto gradevole, ma ma cosa più importante è la loro funzionalità: puoi gestire il suono come preferisci, con grande flessibilità. Le Marshall Woburn sono casse compatte e leggere:

  • misurano 43,5 x 19,3 x 29,7 cm
  • hanno un peso di appena 10,5 chili.

Le Caratteristiche Tecniche delle Marshall Woburn

Ma facciamo una veloce panoramica sulle caratteristiche tecniche delle Marshall Woburn. Non lasciarti ingannare dall’estetica vintage di questo prodotto, poiché ha caratteristiche di tutto rispetto:

  • sono dotate di regolazione analogica del volume e dei toni, ed hanno un sistema potenziometrico che separa bassi ed acuti – il risultato è la resa di ogni traccia, di ogni dettaglio del sound
  • possono essere collegate sia al classico giradischi analogico, che ai dispositivi Wi-Fi o Bluetooth
  • hanno una potenza di 2x20Watt + 1x50watt, per un totale di 110W
  • la risposta in frequenza è di 35Hz -20KHz +/- 5dB
  • gli altoparlanti hanno 2 2 woofer da 6”
  • oltre all’ingresso RCA con jack da 3,5 mm trovi ovviamente un Bluetooth standard versioen 4.0 con tecnologia di trasmissione aptX

L’Installazione delle Marshall Woburn

Installare queste casse è semplicissimo: basta usare la app di Google Home, che funziona sia sui dispositivi Apple, che su quelli Android. Ovviamente le casse devono essere collegate ad una presa di corrente, ma una volta fatto ciò, la app riconosce immediatamente le casse, e le collega alla rete Wi-Fi domestica.

Non è necessario fare altro, poiché in pratica l’installazione è quasi del tutto automatica. Ricorda che queste casse sono prive di un telecomando, che non puoi mettere i brani in coda, e che devi controllarle da app. Ma in definitiva si tratta di casse Bluetooth, quindi la differenza nei controlli è normale.

Marshall-Woburn

A parte ciò, le Marshall Woburn regalano un suono sbalorditivo. Il volume di queste casse può essere veramente molto, ma molto alto. Anche se suoni la tua musica preferita a volume massimo, non noterai alcuna distorsione del sound. Anzi, se ami i bassi queste sono le casse ideali per te, poiché riescono a rendere tutti le frequenze del sound più basso senza creare inquinare la limpidezza dei toni medi. Il risultato complessivo è un sound pulito, molto dettagliato e dinamico.

Marshall-Woburn

Unico neo che abbiamo riscontrato è che il volume, anche regolato al minimo, risulta comunque molto potente. Quindi il consiglio che ti diamo ancora prima di parlarti dei vantaggi e degli svantaggi delle Marshall Woburn è quello di evitare di usarle di sera. Decisamente, non si tratta delle casse adatte a creare un sottofondo musicale.

I Punti Forti delle Marshall Woburn

La dotazione delle app Spotify Connect, ChromeCast e AirPlay di Apple è ovviamente uno dei maggiori punti di forza di queste casse. Ma i loro vantaggi non si fermano qui:

  • le Marshall Woburn regalano un sound di qualità eccellente
  • tutti i controlli sono realizzati in ottone, quindi dimentica le solite casse economiche, con i controlli ed i pomelli che dopo un po’ si allentano e non funzionano. Questo è un prodotto realizzato per durare anni
  • anche se con queste casse non puoi creare un vero e proprio impianto di amplificazione multiroom, puoi collegarle via Wi-Fi ad altre Woburn
  • possono essere usate per amplificare le basi musicali durante concerti ed esibizioni in locali anche dalla capienza di 200-300 persone.

La connessione Bluetooth è molto veloce, e garantisce una resa del sound perfetta. Inoltre, le Marshall Woburn possono essere collegate a più dispositivi allo stesso tempo.

Le Limitazioni delle Marshall Woburn

Per alcuni la mancanza di un telecomando può essere un problema. Per altri no. Dipende molto dall’abitudine. Chi ha scelto le Marshall Woburn perché stanco di avere tanti tipi di telecomandi diversi sparpagliati in giro per la casa, in genere trova la app meno difficile da usare di altre applicazioni. Ma si tratta di opinioni personali.

Chiaramente se sei abituato a smanettare tra app varie non avrai problemi. Ma se è la prima volta che usi le casse bluetooth, per prendere confidenza con la app potrebbero essere necessarie un paio d’ore.

Il Nostro Giudizio sulle Marshall Woburn

Intendiamoci: anche se noi di casse, amplificatori e giradischi ne capiamo, si tratta pur sempre della nostra opinione. A noi le Marshall Woburn sono piaciute tanto, e non solo per il loro aspetto. Ci sono piaciute perché sono casse potenti ma non troppo.

Per chi sta cercando delle casse per sparare un sound profondo e ricco di dettagli in una sola stanza, questo modello è veramente l’ideale. Se poi vuoi delle casse che non siano solo case, ma che aggiungano anche un pizzico di originalità alla tua casa, le Marshall Woburn sono ideali per te.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (10 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *