Le 5 Migliori Puntine Per Giradischi

Sta arrivando il momento di cambiare puntina al tuo giradischi? Dopo anni di digitale hai deciso di convertirti al giradischi analogico, ne hai comprato uno nuovo fiammante, ma ad un certo punto inizi a notare che:

  • la puntina inizia a saltare di continuo

  • la riproduzione del suono di un solo canale, o anche di più canali inizia a dare problemi

  • la puntina crepita e scoppietta come un barbeque

  • il suono del vinile è distorto

Hai controllato l’antistaking, l’altezza del braccio del giradischi, ed il settaggio del peso. Ogni cosa è a posto. Cosa succede?

giradischi-reloop-2000

Non temere, il tuo giradischi non è posseduto, è solo arrivato il momento di cambiare la puntina al giradischi! Se ti sei convertito al vinile di recente, e non sai dove mettere le mani perché il braccio del giradischi ti sembra così fragile che temi di spezzarlo, puoi leggere questo articolo, dove ti spieghiamo come cambiare la puntina del giradischi.

Se invece hai mano ferma, e conosci il giradischi come le tue tasche, forse stai già pensando a quale puntina scegliere. Probabilmente stai compiendo mille confronti tra le puntine per giradischi Technics, le puntine per i giradischi Philiphs, e le puntine per i giradischi Pioneer. E nel frattempo ti stai domandando se….


Le Puntine per Giradischi Sono Universali?

Una delle domande che si pongono molti DJ ed appassionati del vinile è se la puntina del giradischi debba essere sostituita sempre con una puntina della stessa marca, o se esistono puntine per giradischi universali.

Invece che di puntine parliamo per un attimo di “cartucce” e di “stilo”. In pratica: la puntina è sempre inserita all’interno della cartuccia del giradischi – la cosiddetta testina. La testina contiene uno stilo, che si appoggia sui solchi del disco mentre questo gira, e gira, e gira….così l’energia meccanica sprigionata dal movimento si converte in un segnale elettrico, che viene amplificato, e trasformato in suono dagli altoparlanti.

Ecco come funziona la puntina. Chiaramente, dopo circa 500 ore di riproduzione, dj set dopo dj set, la puntina del giradischi si usurerà, e dovrai sostituirla. Se il tuo giradischi ha un braccio con portatestina universale, puoi tranquillamente montare tutte le cartucce che vuoi, poiché le cartucce sono complete di puntina.

Sì, hai letto bene! Non sei vincolato a nessuna marca di puntine per vinile. Puoi scegliere quella che preferischi. Il prezzo delle puntine per giradischi e le prestazioni però sono importanti. Quindi noi de Il Giradischi abbiamo provato per te le 5 migliori puntine per giradischi, quelle più amate ed utilizzate da tutti i DJ, ma anche dai semplici audiofili!


1. La Ortofon Concorde Nightclub MKII

La Ortofon Concorde Nightclub MKII è tra le vere e proprie regine di ogni club che si rispetti. Puntina storica, usata per anni dai dj più famosi al mondo, è adesso disponibile nella versione interamente rinnovata MKII.

La differenza con le versioni precedenti? La Ortofon Concorde Nightclub è una puntina per vinile dalle prestazioni e dal design innovativo:

  • il valore di output è stato aumentato a 8mv;

  • la risposta in frequenza è tra i 20-22 khz

  • la puntina ha un’innovativa forma ellittica

La Ortofon Concorde Nightclub è una puntina per giradischi che i DJ più esperti sapranno apprezzare al massimo. Ma attenzione! Come ogni puntina per vinile dalle altissime prestazioni, la Ortofon richiede di essere usata da mani esperte, perché danneggiare un tale gioiello sarebbe un vero peccato!

Noi, infatti, l’abbiamo provata con mano letteralmente tremante. Poiché ha il suo prezzo, ma è un investimento indispensabile per ogni DJ professionista, ed un piacere insostituibile per ogni vero amante del vinile.


2. La Ortofon Concorde Digitrack

E’ chiaro che moltissimi DJ usano il giradischi in maniera digitale piuttosto che analogica. Se anche tu hai abbracciato questo trend (perché vi è anche chi ancora preferisce l’analogico!), allora la Ortofon Concorde Digitrack è la puntina per giradischi che fa per te.

I vantaggi di questa puntina? E’ perfetta se usi il giradischi con un software in modalità timecode, infatti:

  • la Ortofon Concorde Digitrack ha un’uscita di 11mV, un’uscita altissima! Perfetta per qualsiasi tipo di scheda audio

  • grazie a questa puntina puoi evitare qualsiasi difficoltà nel controllare la traccia

  • è la scelta ideale per chi usa vinili codificati, poiché così eviti di consumarli

Abbiamo notato come questa puntina sfrigoli leggermente, se usata per ascoltare i vinili normali, i vecchi vinili che abbiamo in casa tutti, per intenderci.


3. La Ortofon Concorde Pro

Se il prezzo delle puntine per giradischi Ortofon ti spaventa (e come darti torto?) abbiamo provato per te la paladina delle puntine per giradischi Ortofon di prezzo medio. La Ortofon Concorde Pro è una puntina sferica.

La sua risposta in frequenza ci è piaciuta un sacco, ed il suo tracking ci ha letteralmente estasiati. La puntina è facilissima da installare: basta avvitarla al braccio del giradischi ed il gioco è fatto! Si tratta di una puntina per giradischi davvero adatta a chiunque. I detrattori potrebbero dire che, con soli 5mV, l’uscita è un po’ bassa, ma noi siamo sicuri che con la Concorde Pro riuscirai a far ballare tutto il club!


4. La Stanton 505 v3

Se finora hai capito poco o nulla di quello che hai letto, perché sei entrato nel mondo del vinile da poco, non temere. La Stanton 505 v3 è ideale per te. Si tratta di una puntina per giradischi dalle ottime prestazioni. Stanton, infatti, idea prodotti soprattutto per i club. Ma è anche la puntina per vinile ideale per i principianti.

La verità è che fin quando non si acquisisce una mano molto, ma molto ferma, il rischio di rottura della puntina è sempre dietro l’angolo. La Stanton 505 v3 è la scelta ideale per chi sta ancora imparando a maneggiare dischi e bracci, testine e puntine, magari tra fiumi di sudore ed alla terza ora di DJ set.


5. La Shure M44-7

La Shure M44-7 è la puntina perfetta per lo scratch! Bassi potentissimi, riproduzione del sound liscia e costante, zero salti sulla traccia, e performance di alto livello. Questa è la nostra opinione sulla Shure M44-7

Certamente si tratta di una puntina per vinile dal prezzo maggiore di altre soluzoni, ma se cerchi una performance ai massimi livelli la Shure fa veramente al caso tuo. Chiaramente non è la puntina per giradischi adatta a chi voglia semplicemente rispolverare il vecchio giradischi di casa.

puntina giradischi

La Shure è una puntina storica, adesso riprosta in versione sferica, di facilissima installazione, che ti avvolgerà con il suono profondo dei bassi. Il nostro consiglio è di usarla con grande attenzione: il tracking altissimo richiede una certa esperienza.