Onkyo TX-NR656: Un Sound Cristallino per un Sintoamplificatore Multisala

[ratings]

Non è un segreto che le case produttrici di sintoamplificatori dotino i propri prodotti di funzionalità sempre più avanzate, che ci spingono a passare a versioni sempre nuove del nostro sinto preferito.

Di recente, infatti sono stati lanciati i sistemi di surround Dolby Atmos e DTS:X, oltre che ovviamente al video Ultra HD. Ma la buona notizia è che lo Onkyo TX-NR656 offre queste tre diverse funzionalità, quindi non dovrai scervellarti per capire se è meglio compare un sintoamplificatore dotato di Dolby Atmos, piuttosto che del sistema di DTS:X, poiché qui li hai entrambe.

Ma la vera novità di questo sintoamplificatore è la funzionalità audio multi-sala. Attenzione: non stiamo parlando di un audio multi-zona. Non si tratta della creazione di diverse zone audio, ma di qualcosa di ben diverso, che finora era offerto solo da Sonos, ma non dai sintoamplificatori Onkyo.

Onkyo TX-NR656: Un Sintoamplificatore Multisala

Ovviamente, lo Onkyo TX-NR656 permette di creare fino a due zone sonore, ma la funzionalità multi-sala è qualcosa di completamente diverso, e molto migliore. Se già hai installato un preamplificatore in una qualsiasi delle stanze di casa, puoi usare l’output della Zona 2 del tuo TX-NR656 per inviare l’audio nell’altra stanza.

Se ad esempio tu vuoi startene comodamente in salotto a guardare un film, mentre moglie o figli ascoltano musica in un’altra stanza, puoi usare l’output per amplificare lo stereo in un’altra stanza. In questo caso, nella stanza principale potrai usare solo 5 canali per l’amplificazione dell’audio dei tuoi film preferiti.

Se invece usi l’output della Zona 2 per amplificare il segnale audio di un’altra televisione, nella stanza principale potrai continuare ad usare 7 canali.

Se hai provato altri sintoamplificatori, sicuramente hai notato come l’audio sia leggermente compresso. Lo Onkyo 656 ha risolto questo problema, grazie ad un sistema di conversione audio dal digitale all’analogico, ed alla possibilità di decodificare i formati WMA, FLAC, WAV, Apple ed altri senza alcun intoppo.

Ma parliamo un secondo della connettività. Tantissimi sinto della Onkyo sono dotati del sistema di connettività FireConnect. Si tratta di un sistema che ti permette di blastare qualsiasi tipo di audio tu voglia, da qualsiasi tipo di dispositivo. Ovviamente, è necessario che lo amp sia compatibile con lo standard di FireConnect.

E qui viene il bello, poiché FireConnect è un sistema fondamentalmente diverso da MusicCast di Yahama. Ci siamo capiti? Questo significa che se stai pensando di usare FireConnect con delle casse a marchio Yamaha, dovrai usare un sistema di connessione classico, poiché il senza fili non funziona, in quanto la maggior parte delle casse Yamaha usa MusicCast.

[PROSEGUI SOTTO PER LEGGERE LE RECENSIONI]


Le Funzionalità Dolby Atmos e DTS:X dello Onkyo TX-NR656

Lo Onkyo TX-NR656 risolve il dilemma del dover scegliere tra Dolby Atmos e DTS:X poiché li supporta entrambe. Basta accendere il tuo sintoamplificatore, e riceverai una notifica della disponibilità degli aggiornamenti.

Il DTX:X sarà abilitato automaticamente. Ma per il resto dovrai selezionare il sistema di surround che preferisci, poiché lo Onkyo TX-NR656 è un ricevitore a 7 canali, quindi puoi scegliere una configurazione 5.1.2, il che in soldoni significa che userai 5 canali per l’amplificazione vera e propria e 2 per gli effetti sonori.

Per alcuni 5 canali possono essere troppo pochi, ed il quel caso il consiglio è di passare direttamente ad un amp da 9 o addirittura da 11 canali. Per il resto, noi preferiamo leggermente il Dolby Atmos, per un motivo molto semplice.

Se dai un’occhiata ai film più popolari, scoprirai che la maggior parte delle case produttrici supporta il sistema Atmos. Questo non significa che non esistono film predisposti per il DTS:X, ma solo che per il momento questo sistema è un po’ meno diffuso di Atmos.

Per il resto, le prestazioni del TX-NR656 sono eccezionali. La transizione del sound tra le casse è molto dinamica, e riesce a creare un campo di suono ricco di effetti. La riproduzione dei dialoghi è chiara, e la resa delle colonne sonore letteralmente spettacolare. Tutto ciò è possibile anche grazie ai 160 Watt di potenza di ciascuno dei 7 canali audio.

Il Design e la Connettività dello Onkyo TX-NR656

Il TX NR656 ha un aspetto molto semplice, ma a differenza di altri modelli, quali ad esempio il TX-NR646, qui sul frontale abbiamo una manopola per regolare le modalità di ascolto, anziché dei pulsanti. Si tratta di una piccola differenza, ma se sei abituato ad usare i tasti, all’inizio forse potrai notarla.

Ma veniamo alle connessioni del TX-NR656. Sul davanti del sinto abbiamo l’ingresso HDMI, come anche gli input per le cuffie, e per il jack da 3.5 mm. La porta USB invece si trova sul retro del sintoamplificatore. Per alcuni questo può essere un po’ scomodo, ma alla fine si tratta solo di una questione di abitudine. Il telecomando è stato migliorato rispetto ad altri modelli, ed è molto più comodo da usare.

Per chi preferisce controllare il sinto direttamente dal tablet o dallo smartphone, qui abbiamo una novità. Puoi controllare il tuo TX-NR656 mediante una app gratuita, da scaricare sia su Google Play che sullo App Store di iOS. Poi, ovviamente, hai a tua disposizione la connettività Wi-Fi e Bluetooth, oltre a:

  • ben otto canali di input, dei quali due hanno compatibilità HDCI 2.2, e video High Dynamic Range
  • due canali di output
  • supporto per AirPlay, Spotif, Deezer, Tidal, Pandora, e tante altre app di streaming
  • 7 canali da 160 Watt di potenza

tutto ciò in un sintoamplificatore compatto, che misura 37,8 x 43,5 x 17,4 cm e che pesa 10 chili. Anche se questo modello non supporta ancora Google Cast, ci è giunta voce che presto un aggiornamento software renderà possibile usare il tuo 656 anche con questa tecnologia.

Il Nostro Giudizio sullo Onkyo TX-NR656

Con una spettacolare resa delle colonne sonore, e dei dialoghi, una transizione molto liscia tra i vari altoparlanti, secondo noi lo Onkyo TX-NR656 è imbattibile. Rispetto ad altri modelli nella stessa fascia di prezzo, si tratta di un prodotto decisamente migliore, sia dal lato audio, che dal lato della potenza e della connettività.

Quindi se stai cercando un sintoamplificatore per creare un home cinema di tutto rispetto nel salotto di casa, secondo noi questo è uno dei prodotti da controllare per primo.

 

[ratings]

 

[Voti: 6 Media: 3.8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *