Sintoamplificatore Onkyo: I 4 Migliori Modelli | Recensione&Opinioni

SINTOAMPLIFICATORE-ONKYO

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4,75 out of 5)

Loading...

Onkyo è uno dei brand che ha scelto di competere sul mercato concentrandosi solo sulla qualità del suono e sulle funzionalità dei suo prodotti, senza scendere a compromessi su nessuno di questi due aspetti.

Questa scelta si concretizza nell’uso di amplificazione analogica (anziché digitale) ogni volta che è possibile. Il risultato è un sound dalla fedeltà e dalla qualità stupefacenti. In questo post, ti presentiamo quattro diversi modelli di sintoamplificatori della Onkyo.

Si tratta di modelli per tutte le tasche, adatti alle esigenze di chi vuole diffondere il sound in ambienti più o meno piccoli, o anche creare zone di amplificazione multiple nel proprio appartamento. I modelli sono:

  • il TX-8150, un prodotto che appartiene alla fascia di prezzo bassa, ma che ha prestazioni di molto superiori al suo costo
  • il TX-NR646, per la fascia di prezzo alta
  • il TX-NR656B, un sintoamplificatore nella fascia di prezzo media, che ti permette di creare fino a 2 zone audio
  • il TX-NR656, un sintoamplificatore che regala un suono cristallino, e dal prezzo medio

[PROSEGUI SOTTO PER LEGGERE LE RECENSIONI]

399,00€
disponibile
2 nuovo da 399,00€
2 usato da 296,38€
Amazon.it
206,42€
306,96
disponibile
4 nuovo da 206,42€
Amazon.it
Spedizione gratuita
179,69€
non disponibile
5 nuovo da 179,69€
Amazon.it
Spedizione gratuita
549,00€
557,00
disponibile
7 nuovo da 549,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il Ottobre 8, 2019 7:19 pm

1. Onkyo TX-8150

#miglior qualità/prezzo

Il sintoamplificatore in genere è la componente più costosa di qualsiasi impianto di amplificazione. Ma se stai cercando un prodotto dalle prestazioni decisamente superiori al suo prezzo, secondo noi ti conviene dare un’occhiata al sintoamplificatore TX-8150 della Onkyo.

Onkyo-Tx-8150

Se leggi le descrizioni di questo prodotto su internet, tanti ne parlano come di un “ricevitore AV”, ma in realtà si tratta di qualcosa di molto di più, poiché il TX-8150 è dotato del sistema DAC ad alta risoluzione, ed inoltre supporta Spotify e Deezer.

Diversamente da altri modelli della stessa marca, che sono dotati solo di connettività via cavo, il TX-8150 dispone anche di connettività Wi-Fi e Bluetooth, ed inoltre legge tutti – ma proprio tutti – i formati audio. Per intenderci, anche le vecchissime tracce che magari hai scaricato dalle prime versioni di Napster, e dimenticato su una chiavetta USB per anni. Ma diamo un’occhiata alle caratteristiche principali del TX-8150:

  • potenza di 136 Watt per canale
  • convertitore DAC integrato 384/32-bit, di fascia alta
  • supporta Spotify, Deezer e TuneIn
  • connettività Wi-Fi, AirPlay e Bluetooth

Il TX-8150 possiede alcune limitazioni, ma tanti punti di forza. Qui ti elenchiamo solo quelli più importanti:

  • il TX-8150 può essere collegato al computer – sia PC che Mac – solo mediante Bluetooth o Wi-Fi. Per alcuni questa è una limitazione, ma secondo noi il vantaggio è che così facendo ti ritroverai meno cavi in casa
  • la riproduzione del sound è eccellente, e questo vale sia che tu usi il TX-8150 con un giradischi o uno stereo, sia che tu lo colleghi alla TV. Il suono è molto ben ritmato e ricco di dettagli, e questo sintoamplificatore nel complesso riesce a creare un’atmosfera sonora molto ampia e spaziosa. La resa dei bassi è fluida e scorrevole
  • se lo confronti agli altri modelli che trovi recensiti in questa pagina, il TX-8150 offre la maggior parte delle prestazioni di prodotti in una fascia di prezzo più alta. Non solo ti offre una qualità del sound identica a quella del master, ma tante funzionalità che non ti aspetteresti da un prodotto di fascia media.

Di questo sintoamplificatore abbiato già parlato in un altro articolo, quindi se sei curioso leggi la nostra recensione al TX-8150

 


2. Onkyo TX-NR646

#miglior scelta

E per chiudere in bellezza questa piccola carrellata sui sintoamplificatori della Onkyo, ti presentiamo il modello TX-NR646. Se stai cercando un sintoamplificatore semplice da usare, questo è il modello che fa per te.

Si tratta del “fratello maggiore” del vecchio modello TX-NR636, ma dotato di Dolby Atmos, DTS:X, e di controlli molto semplificati. Niente pomelli rotondi da girare, o tastini nascosti sul retro dell’amp. Qui tutto è in bella vista sul frontale, vicino al display a LED. Poi ovviamente abbiamo la funzionalità di streaming, che è assente in modelli meno recenti. 

Se guardiamo alla performance audio, abbiamo:

  • 160 watt per canale, per un totale di 7 canali
  • possibilità di riprodurre file audio in alta definizione (HD) fino a DSD 5.6MHz
  • 2 porte HDMI Out e 8 porte in
  • Decodifica Dolby Atmos e DTS:X
  • connettività Bluetooth, AirPlay e Wi-Fi

Gli amanti dei film di azione, di guerra o anche di avventura qui avranno di che gioire, poiché potranno apprezzare una gamma di effetti e di dettagli sonori che prima, forse, non era sempre possibile ascoltare.

Tutte le tracce audio sono rese in modo molto realistico, che si tratti del rumore del fruscio delle foglie nella scena di un agguato teso in una foresta, o dello scroscio dell’acqua in un documentario sulla natura. La resa delle colonne sonore ti darà la sensazione di essere al cinema. 

Lo Onkyo TX-NR646 inoltre è facilissimo da usare, sia che tu scelga di usarlo con le classiche connessioni, sia che tu preferisca controllare il sinto dal tuo smarphone o tablet, grazie alla connettività Bluetooth o Wi-Fi, Noi de il Giradischi consigliamo questo dispositivo a tutti i veri appassionati di cinema, che vogliano creare un piccolo home cinema nel salone di casa, o anche una zona di amplificazione che riesca a coprire più stanze.

Di questo modello abbiamo già parlato, quindi se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere la nostra recensione completa al TX-NR646.

 


3. Onkyo TX-NR656B

Con lo Onkyo TX-NR656B abbiamo un sintoamplificatore dalle prestazioni molto solide. Rispetto ad altri dispositivi della Onkyo, questo modello ha tre piccole novità:

  • un nuovo telecomando, dall’uso semplificato rispetto ai telecomandi di altri sintoamplificatori Onkyo
  • un’app per il controllo predisposta per l’amplificazione di ambienti multipli
  • un nuovo design

Stiamo in ogni caso parlando di un sintoamplificatore, quindi lo Onkyo TX-NR656B  ha un design essenziale. Però Onkyo ha sostituito i tasti per la modalità ascolto con una manopola, e spostato l’input HDMI e gli input delle cuffie sul davanti. La porta USB continua ad essere sul retro del sintoamplificatore – il che potrebbe essere un po’ scomodo per alcuni.

Ma veniamo al lato della connettività dell’Onkyo TX-NR656B. Questo sintoamplificatore supporta una buona gamma di connessioni analogiche, ma anche di input digitali. Infatti abbiamo:

  • 7 canali con 160 Watt di potenza
  • 2 output e 8 input. Gli input sono compatibili con lo HDCP 2.2, e lo High Dynamic Range Video
  • supporto Wi-Fi e Bluetooth
  • Decodifica Dolby Atmos, DTS:X, WMA, FLAC, WAV, Apple Lossless, DSD, HD Master
  • calibrazione acustica

inoltre hai la possibilità di creare più ambienti audio, poiché lo Onkyo TX-NR656B supporta fino a due zone audio. Semplicemente, se il sintoamplificatore è in salotto, puoi usare la linea della zona audio 2 per diffondere l’audio in un’altra stanza. Se scegli di creare un secondo ambiente audio considera che la disponibilità di canali in playback nell’ambiente principale diminuisce leggermente. In ogni caso, nell’ambiente principale avrai a disposizione ben 5 canali.

Lo Onkyo TX-NR656B è meno economico del TX-SR252. La differenza nel prezzo si spiega con le prestazioni decisamente superiori di questo sintoamplificatore. La qualità audio è davvero potente, e riesce a creare effetti molto coinvolgenti. Non sono pochi quelli che, dopo aver provato sintoamplificatori di altre marche e notato una certa piattezza del sound, decidono di passare ad Onkyo.


4. Onkyo TX-NR656

Il nome di questo amplificatore è molto simile a quello che hai appena visto, ma si tratta di un modello molto diverso. Si tratta della versione riveduta e corretta di un modello precedente, il TX-NT636. Di solito le case produttrici di sintoamplificatori lasciano un nuovo sistema di surround all’anno.

Per qualche tempo il Dolby Atmos ha spopolato, poi è venuto il momento del sistema DTS:X. Il TX-NR656 di Onkyo risolve una volta per tutta il problema del sistema di surround, poiché è dotato di entrambe.

Ma non finisce qui, poiché nello Onkyo TX-NR656 trovi tante altre funzionalità. Questo modello ti offre:

  • un totale di 7 canali, con 160 Watt di potenza per canale
  • connettività Bluetooth, Wi-Fi ed AirPlay
  • supporto per tutte le maggiori app di musica in streaming, quindi Deezer, Spotify ed altre
  • 8 canali di input con compatibilità HDCI 2.2, e video High Dynamic Range

Il design del modello TX-NR656 è molto classico, ma in definitiva il sintoamplificatore è un prodotto da riporre su uno dei scaffali del mobile della TV, quindi deve essere compatto e poco appariscente. L’estetica non conta, ma la solidità si. Ed infatti qui abbiamo un prodotto dal peso di ben 10 chili, e dalle misure di 37,8 x 43,5 x 17,4 cm.

Un neo di tanti modelli di sintoamplificatore è la loro difficoltà di utilizzo. Qui invece hai un display dall’uso molto intuitivo, con tutti i tasti disposti sulla parte frontale, un display a LED molto chiaro, ed un telecomando comodo e facilissimo da usare.

Siamo sicuri che i più smanettoni ameranno il TX-NR656, anche perché grazie alla connettività Wi-Fi e Bluetooth potrai controllarlo da app, ed usarlo anche per suonare la musica in streaming via Spotify Connect, Pandora e Slacker. Se poi vuoi creare un sistema di home cinema, con ben 8 canali avrai una resa molto fedele e realistica di tutti gli effetti, ma anche delle colonne sonore. Noi per il momento ci fermiamo qui, e ti consigliamo di leggere la nostra recensione completa allo Onkyo TX-NR656.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4,75 out of 5)
Loading...