Pionner PLX-1000: Il Giradischi di Tendenza in Tutti i Migliori Club di Berlino

pioneer-plx-1000

Iniziamo la nostra recensione del Pioneer PLX-1000 anticipandoti che si tratta di un giradischi di alta fascia pensato soprattutto per un uno professionale da parte dei DJ. Ciò non toglie che anche un audiofilo di lungo corso, o un vero amante del vinile, apprezzi in pieno tutte le caratteristiche di questo giradischi.

Il Pioneer PLX-1000: Una New Entry di Tutto Rispetto

Intendiamoci: negli ultimi anni sul mercato dei giradischi professionali sono stati lanciati tanti modelli pensati esclusivamente per i DJ. Marchi quali Stanton e Numark hanno dotato i loro modelli di tantissime funzionalità che rendono il dee-jaying un vero piacere: si parte dalla gamma di regolazione del pitch, a più pulsanti start/stop, ed al braccio dritto. Che per gli aficionados dei giradischi a braccio curvo suona un po’ come un’eresia. Ma c’era sempre qualcosa che lasciava i DJ professionisti insoddisfatti.

Cosa cerca un DJ? Molto dipende dalle abitudini individuali, e dal tipo di giradischi che hai usato per imparare. Ma in generale ciò che è veramente importante è una transizione senza intoppi da un genere musicale all’altro, da un canale all’altro, da un disco all’altro. In generale, una transizione molto fluida è garantita dai giradischi Technics. Ed infatti, anche se la produzione di nuovi modelli Technics è in pausa da qualche anno, in giro nei club si vedono tantissimi Technics. Ma – e si tratta di un “ma” molto importante – anche questi modelli pian piano subiscono un’obsolescenza. Il loro prezzo non accenna a scendere, la garanzia copre un periodo di tempo limitato (quando il giradischi è in garanzia), con il risultato che di DJ più esigenti temono sempre che qualcosa possa andare storto durante il DJ set.

Dimentica il Passato con il Pioneer PLX-1000

Il nostro personale consiglio è uno e molto semplice: se i Technics subiscono una lenta obsolescenza, vale la pena di cercare qualcosa che possa sostituirli in modo più che degno. E si tratta proprio del Pioneer PLX-1000. Attenzione: il Pioneer PLX-1000 non è una semplice replica o imitazione del classico giradischi preferito da tutti i DJ.

Questo modello di giradischi è stato presentato ad eventi importantissimi, come la Fiera della Musica di Francoforte e tantissime persone hanno avuto l’impressione che si trattasse di una replica del Technics. Ma ti assicuriamo che non è così. Non fermarti all’apparenza del PLX-1000. Se tantissimi DJ tedeschi in tutti i club di Berlino sono passati al Pioner PLX-1000 quasi immediatamente, una ragione ben precisa deve esserci. E non si tratta solo dell’estetica. Proviamo quindi a capire quali caratteristiche hanno reso il PLX-1000 irresistibile.

Pioneer PLX-1000: Estetica Ma non Solo

Lo sappiamo: un giradischi Pioneer non è un giradischi Technics – e viceversa. Ma il Pioneer PLX-1000 ha tantissime somiglianze con il Technics, oltre ad altrettante funzionalità aggiuntive che aggiungono molto valore a questo modello. Se guardiamo alle dimensioni del giradischi, non notiamo differenze di sorta. Il Pioneer PLX-1000 misura 56,6 x 47,2 x 27,4 cm. I tasti, tutte le uscite e tutti gli ingressi sono lì dove sono sempre stati. Il giradischi è in un nero leggermente brillante, forse dall’aspetto un po’ più “metallico” di altri modelli Pioneer. Si tratta di un’estetica molto familiare.

Il Pioneer PLX-1000 è abbastanza pesante, con i suoi 14 chili, ma in ogni caso il peso non influisce sulla qualità del sound. Se mai, aggiunge un tocco di qualità al giradischi in sé. Il braccio è ad S, un po’ come nei Technics, e la base del braccio è regolabile. Analogamente, un peso circolare è posto nella parte posteriore del braccio, ed i parametri per regolare l’altezza e l’anti-skating sono più o meno gli stessi:

  • la regolazione dell’altezza ha un range da 0 a 6 mm
  • lo anti-skating ha una regolazione da 0 a 6 mm

Il piatto del giradischi riflette la luce dell’interruttore di accensione, quindi per capire a che velocità gira il disco basta dare un’occhiata al piatto, ed osservare i puntini a specchio che trovi lungo tutto il bordo. L’interruttore di accensione è posto in posizione leggermente rientrante nel case. Si tratta di un accorgimento per evitare lo spegnimento accidentale del giradischi. A differenza che altri modelli, la luce che indica l’accensione del giradischi è blu anziché rossa. Il tasto è circolare, come in altri modelli Pioneer.

Si tratta di accorgimenti estetici pensati per migliorare la funzionalità del giradischi. Ma le novità del Pioneer PLX-1000 non si fermano qui.


Pioneer PLX-1000: Flessibilità

Se dovessimo scegliere una parola per descrivere il PLX-1000, sceglieremmo flessibilità. In tutti i sensi. Se dai un’occhiata alla parte posteriore di questo modello, noti che nessuno dei cavi è cablato. Nella confezione del giradischi troverai i seguenti cavi:

  • il cavo stereo RCA
  • il cavo della messa a terra
  • il cavo di accensione

l’alloggiamento di ciascuno dei cavi è un po’ rientrante rispetto al case del giradischi. Poi, le connessioni dei cavi non solo sono intercambiabili: tutti gli ingressi sono stati posti più verso la parte interna del casa, in modo da evitare che – durante la confusione di un DJ set – qualcuno dei cavi possa staccarsi in modo accidentale. Per il resto, quando uno qualsiasi dei cavi in dotazione si è usurato o semplicemente è diventato inutilizzabile, sarà sufficiente acquistare un cavo di ricambio.

pioneer-plx-1000

Un’altra particolarità di questo modello è la regolazione della velocità. Hai a tua disposizione il classico range dell’8%, ma puoi regolare la velocità anche fino al 16% o al 50%, usando l’apposito tasto. Ovviamente quasi nessuno usa una regolazione della velocità del 50%, soprattutto quando si tratta di mixare stili diversi. Ma si tratta di una funzionalità in più. Infine, il PLX-1000 è dotato del tasto reset, che può tornare sempre utile.

Tutte le Caratteristiche del Pioneer PLX-1000

E per i meno esperti, ma anche per chi vuole avere una lista completa delle caratteristiche più importanti del PLX-1000, ecco una breve descrizione di questo giradischi:

  • motore a tre fasi, con trazione diretta
  • sistema di frenata elettronico, con cavi audio, della messa a terra e di accensione rimovibile
  • braccio ad S con bilanciamento statico, e regolazione elicoidale
  • piatto in alluminio pressofuso, dal diametro di 33,2 cm
  • regolazione della velocità: 8%, 16%, 50%
  • velocità di rotazione a 33 o 45 giri
  • connettori RCA placcati in oro
  • dimensioni di 45,3 x 15,9 x 35,3 cm e peso di 14 chili

Inoltre, nella confezione del trovi:

  • un panno antistatico
  • una copertura antipolvere
  • un contrappeso e la conchiglia
  • la shell porta-testina
  • l’accentratore
  • il cavo di alimentazione, il cavo di messa a terra, il cavo RCA
  • un manuale di istruzioni

Le Opinioni sul Pioneer PLX-1000

Le opinioni di chi ha acquistato ed usato il Pioneer PLX-1000 sono molto positive. Ovviamente si tratta di un giradischi per uso professionale, quindi se cerchi in internet non trovi la valanga di opinioni che, ad esempio, puoi trovare sui giradischi entry level. Per intenderci quelli che costano meno di 100 Euro.

Ma le persone che di giradischi se ne intendono sul serio hanno dato giudizi molto positivi sul PLX-1000, poiché questo modello:

  • è eccezionalmente robusto
  • è tra i migliori dal punto di vista estetico
  • ha una qualità fenomenale, che non ha nulla da invidiare a giradischi di altre marche
  • è curato fin nei minimi dettagli, in modo da offrirti prestazioni audio di qualità superiore

Si tratta di opinioni personali, ma se leggi tutta la nostra recensione, ti rendi conto che queste opinioni sono basate sulle caratteristiche tecniche reali del PLX-1000.

A Chi Consigliamo il Pioneer PLX-1000

Il PLX-1000 è un giradischi pensato soprattutto per i DJ, ma anche per chi lavora in radio, in discoteca, in un negozio di dischi, o in uno studio d’incisione. Questo è chiaro sia dalle sue caratteristiche tecniche, che dalla sua fascia di prezzo. Questo modello è ovviamente indicato anche per l’uso Hi-Fi, anche se in questo caso potrebbe essere necessario sostituire la testina.

pioneer-plx-1000 giradischi

Se ancora hai i tuoi dubbi riguardo il PLX-1000, poiché magari hai usato giradischi di altre marche per tutti i tuoi DJ-set, ti diciamo subito che se sei abituato a lavorare con un giradischi Technics, non noterai alcuna differenza. Quando cambi giradischi, di solito noti delle differenze nel posizionamento dei tasti e dei controlli, nella testina, e più in generale nel “feeling” che il giradischi ti da. E a volte per abituarsi al giradischi nuovo possono essere necessari un paio di DJ set. Ma in questo caso, le differenze tra i due modelli sono minime, quindi potrai usare il Pioneer PLX-1000 al massimo delle sue potenzialità fin da subito.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *